Comacchio

Tranquilla città lagunare che sorge nella zona del Delta del Po, Comacchio è una cittadina che conserva un importante patrimonio storico, architettonico e gastronomico.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Cerca

Da alcuni nominata come “la Piccola Venezia”, Comacchio è una cittadina lagunare dell’Emilia-Romagna composta da ben tredici isole collegate tra di loro grazie ad una serie di canali e ponti. La cittadina sorge nella zona del Delta del Po proprio nel punto in cui questo importante fiume si immette nell’Adriatico creando paesaggi lagunari davvero spettacolari. Le origini della città sono molto antiche ma la struttura urbanistica della Comacchio attuale risale per lo più al Medioevo quando la città ha cominciato a svilupparsi perché, grazie alla sua strategica posizione, ha iniziato a sfruttare le saline e le risorse ittiche della zona.

In poco tempo questo territorio è diventato uno dei principali produttori di sale d’Italia e per questo è stato a lungo conteso tra gli Estensi e la Repubblica di Venezia. Nel XVII secolo passata sotto la dominazione dello Stato Pontificio, Comacchio è stata quasi totalmente ricostruita e nei due secoli successivi sono state realizzate diverse opere di bonifica e opere idrauliche. Ora Comacchio si presenta come una località dal grande fascino perché è raccolta, a misura d’uomo, tranquilla e allo stesso tempo conserva diversi siti di grande interesse che si scoprono camminando a piedi tra le sue viette.

Cosa vedere a Comacchio

Visitando Comacchio si può notare il legame particolare e indissolubile che questa città sembra avere con l’acqua e si scopre come questa per anni sia stato fonte economica di questo territorio. La città si può esplorare con tranquille passeggiate oppure dai suoi canali attraverso tour realizzati con le barche note come “batane” che sono state a lungo il mezzo di trasporto più utilizzato della zona. Comacchio, inoltre, è il centro più grande di tutta l’oasi del Parco del Delta del Po, un’area nota per i meravigliosi paesaggi naturali e il ricco patrimonio faunistico.

Complesso architettonico dei Trepponti

1Via Trepponti, 44022 Comacchio FE, Italia

Simbolo indiscusso della città è il complesso dei Trepponti, una struttura del XVII secolo nota anche come Ponte Pallotta perché all’epoca permetteva di navigare lungo un antico canale navigabile, chiamato appunto Pallotta, che conduceva sino al mare Adriatico. Il complesso dei Trepponti, creato nel 1634 dall’architetto Luca Danesi, è formato da cinque grandi scalinate in laterizio (tre anteriori e due posteriori) ed è stato a lungo considerato la porta di ingresso della città. Nel corso del tempo il ponte è stato più volte ristrutturato e ha subito diverse modifiche, come ad esempio l’aggiunta delle torri di guardia nelle scale posteriori e la costruzione di sei pilastrini nelle scalinate anteriori.

Ponti di Comacchio

La città di Comacchio è chiamata anche “la Piccola Venezia” per la presenza di numerosi canali circondati da casette colorate e di diversi ponti per la maggior parte costruiti durante il dominio dello Stato Pontificio. Proprio vicino ai Trepponti si trova il Ponte degli Sbirri2 che è stato costruito in un altro importante crocevia di comunicazione tra le vie fluviali della città.  Il ponte ha una struttura molto articolata composta da tre arcate ribassate realizzate in pietra d’Istria e quando lo si attraversa è possibile ammirare una bellissima vista sulla città. Inoltre, il suo nome deriva dal fatto che un tempo sorgeva vicino alla sede della prigione cittadina dove lavoravano molti “sbirri”.

Altra struttura importante è il Ponte dei Sisti3 che si trova all’incrocio tra il canale di via Antonio Buonafede e il canale di San Pietro ed è stato realizzato sempre nel XVII secolo in mattoni con una struttura molto semplice composta da una sola arcata. Da non perdere anche Ponte di San Pietro4 che è stato costruito sempre in laterizio nel XVII secolo al centro del Canal Maggiore, in una delle zone più antiche e trafficate della città. Considerato tra i più caratteristici per la sua particolare forma e struttura, molto probabilmente questo è stato eretto nel luogo in cui prima si trovava già un ponte legno.

Basilica Concattedrale di San Cassiano

5Piazza XX Settembre, 44022 Comacchio FE, Italia

La Basilica di San Cassiano è conosciuta anche come Duomo di Comacchio ed è il principale luogo di culto della città sin dalla metà del XVIII secolo dato che è stata consacrata nel 1740 dopo anni di costruzione eseguiti seguendo il progetto dell’architetto Angelo Cerruti. Si sa per certo che sin dall’VIII secolo qui era già presente un edificio religioso che è stato più volte distrutto e ricostruito, sino a giungere nel Settecento all’edificazione in stile barocco della chiesa che possiamo ammirare ora. La facciata è stata completamente edificata in mattoni con alcuni dettagli come i capitelli, gli zoccoli dei piedistalli e altri elementi del cornicione realizzati in pietra d’Istria. All’interno la Basilica di San Cassiano vanta un’unica navata centrale con sei cappelle per lato che ospitano pregiate opere di artisti della Scuola Bolognese, come la tela di Biagio Bovi (XVIII secolo) e il crocifisso ligneo di Germano Cignani.

Palazzo Bellini

6Via Agatopisto, 5, 44022 Comacchio FE, Italia

Palazzo Bellini è uno splendido edificio del XIX secolo che prende il nome dall’imprenditore locale Luigi Bellini (1831-1908) che ha voluto la costruzione di questo edificio nell’Ottocento come residenza di famiglia. Sua figlia Veturia Bellini, poi, ha sposato il famoso pittore emiliano Fernando Torchi che ha realizzato all’interno del palazzo le eleganti decorazioni pittoriche dei soffitti del piano nobile ed altre rifiniture artistiche di grande pregio ed eleganza.

Lo stabile attualmente ospita la Galleria d’Arte dove avvengono mostre ed esposizioni, la Biblioteca Civica ma anche all’ultimo piano l’Archivio Storico Comunale e l’Assessorato alle Istituzioni Culturali. Palazzo Bellini sorge lungo un canale proprio davanti ad un altro sito di grande interesse di Comacchio ovvero l’Ospedale degli infermi intitolato a San Camillo de Lellis.

Ospedale Vecchio degli Infermi e Colonnato

7Via Agatopisto, 2, 44022 Comacchio FE, Italia

L’Ospedale degli infermi è un palazzo costruito in stile neoclassico nel XVIII secolo durante il dominio dello Stato Pontificio su progetto di Antonio Foschini e Gaetano Genta. L’edificio presenta un grande atrio colonnato che regge un timpano in stile classico mentre all’interno uno scalone monumentale conduce ad una grande sala un tempo usata per le degenze e i ricoveri.

Al suo interno si trova ancora un’importante tela del XIX secolo che rappresenta la facciata dell’ospedale con San Camillo mentre assiste un infermo e in alto la Madonna con il Bambino e San Cassiano, considerato protettore della città. Il complesso è stato usato come ospedale fino agli anni Settanta del Novecento mentre ora ospita il Museo Delta Antico con una vasta collezione di reperti e testimonianze che raccontano la storia di questo territorio dalla Protostoria al Medioevo.

Loggia del Grano

8Piazzetta Ugo Bassi, 2, 44022 Comacchio FE, Italia

Nel cuore della città presso la centralissima via Ugo Bassi si trovano la Torre Civica (o Torre dell’orologio) e la Loggia del Grano. La Loggia del Grano è stata costruita tra il 1615 e il 1623 per volere del cardinale Giacomo Serra grazie al progetto dell’architetto ferrarese Giovan Battista Aleotti, un professionista molto attivo e famoso al tempo. Alla base è presente un atrio con colonne in pietra d’Istria e pilastri in laterizio mentre all’interno una scala conduce al granaio dove un tempo gli abitanti si potevano approvvigionare. Vicino alla Loggia del Grano si trova la Torre dell’Orologio, ricostruita nell’Ottocento con una forma ottagonale e una maestosa base in pietra d’Istria.

Chiesa del Carmine

9Via Giosuè Carducci, 27, 44022 Comacchio FE, Italia

La Chiesa di Santa Maria del Carmine sorge nel rione del Carmine ed è considerata una tra le più antiche chiese di Comacchio dato che è stata costruita ad inizio Seicento anche se poi nel corso del tempo ha subito diversi rimaneggiamenti. Dedicata alla Beata Vergine del Monte Carmelo, la chiesetta vanta all’esterno una facciata molto semplice e sobria mentre all’interno presenta una preziosa cornice lignea di colore azzurro e oro dove è raffigurata la Madonna con il Bambino.

Manifattura dei Marinati

10Corso G. Mazzini, 200, 44022 Comacchio FE, Italia

Nel centro storico di Comacchio si trova la manifattura dei marinati in cui per anni è avvenuta (e tuttora avviene) la lavorazione e la marinatura dell’anguilla. L’anguilla è stata a lungo un pesce molto importante per la vita e l’economia della città dato che quelle pescate nelle acque della zona venivano marinate proprio in questa manifattura dando lavoro a moltissime famiglie di Comacchio. Qui, infatti, veniva seguito un metodo di marinatura e conservazione che si è tramandato per secoli in questo territorio e ancora viene utilizzato. Ora in alcuni mesi dell’anno il complesso è attivo come fabbrica mentre nel resto del tempo viene trasformato in un museo per far scoprire questa tradizione secolare.

Parco Delta del Po Emilia-Romagna

11Corso G. Mazzini, 200, 44022 Comacchio FE, Italia

Comacchio è una destinazione che vale la pena visitare non solo per il suo bellissimo centro ma anche perché a sud della città si trovano le Valli di Comacchio, famose per gli splendidi paesaggi naturali. Qui attraverso degli appositi percorsi storico-naturalistici è possibile esplorare il passato e le tradizioni di questi territori visitando non solo le saline ma anche casoni, tabarre e i lavorieri, ovvero speciali applicazioni usate per la pesca. Considerate una delle aree umide più vaste d’Italia, nelle Valli di Comacchio il patrimonio floreale e faunistico è davvero incredibile, tanto che qui vengono organizzate molte uscite di birdwatching.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Dove dormire a Comacchio

Comacchio è una cittadina piccola e raccolta che presenta un ambiente tranquillo con piccole ma accoglienti strutture alberghiere in cui soggiornare. La maggior parte delle soluzioni in città, infatti, sono per lo più alberghi, B&B e appartamenti.

Chi in estate vuole trascorrere una vacanza al mare, invece, può optare per una delle strutture presenti nei Lidi Ferraresi molto gettonati nei mesi più caldi. Qui l’offerta è molto ampia e varia dato che ci sono numerosi hotel anche a 4 stelle, B&B, appartamenti, villaggi turistici e campeggi.

Un’altra alternativa potrebbe essere quella di dormire a Ferrara dove la scelta di alloggi è ancora più estesa e da qui è possibile raggiungere Comacchio in giornata.

Cerca
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Comacchio

B&B
Villa Cavour
Comacchio - Via Cavour 17, 19Misure sanitarie extra
8.8Favoloso 678 recensioni
Prenota ora
B&B
Al Ponticello
Comacchio - Via Cavour 39Misure sanitarie extra
9.2Eccellente 571 recensioni
Prenota ora
Hotel
Locanda La Comacina
Comacchio - Via E. Fogli,17/19Misure sanitarie extra
8.5Favoloso 569 recensioni
Prenota ora
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Comacchio

Chi si trova a Ferrara può raggiungere Comacchio in auto tramite l’autostrada A13 fino all’uscita Ferrara sud dove è possibile prendere il raccordo Autostradale Ferrara-Porto Garibaldi fino all’uscita Comacchio; da lì si può poi percorrere la S15 Via del Mare seguendo le indicazioni per il centro città. Chi viaggia da Milano in macchina può prendere la A1 fino a Bologna e poi la A13 fino all’uscita Ferrara sud.

La stazione ferroviaria più vicina è quella di Ostellato che dista 22 km ed è collegata Comacchio tramite linee autobus, mentre altre stazioni disponibili sono quelle di Ferrara e Ravenna. Chi si sposta con gli autobus, invece, da Ferrara può prendere la linea Ferrara-Ostellato-Lidi di Comacchio.

Meteo Comacchio

Che tempo fa a Comacchio? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Comacchio nei prossimi giorni.

domenica 14
22°
31°
lunedì 15
24°
31°
martedì 16
23°
33°
mercoledì 17
25°
32°
giovedì 18
25°
34°
venerdì 19
25°
34°

Dove si trova Comacchio

Comacchio è una vivace cittadina del ferrarese che sorge lungo la zona del Delta del Po nella zona settentrionale dell’Emilia Romagna. La città dista 50 km da Ferrara, 90 km da Rovigo e 110 km da Venezia.

Località nei dintorni