Venezia

Palazzo Contarini del Bovolo

Palazzo Contarini del Bovolo è una residenza del XIV secolo famosa per la sua torre che ospita una particolare scala a chiocciola nota appunto come “bovolo”.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Palazzo Contarini del Bovolo è una tappa che non rientra nei principali itinerari alla scoperta della città ma è considerato da molti come uno dei gioielli nascosti di Venezia. Sembra che l’edificio sia stato costruito tra il XIV e il XV secolo in stile gotico dall’architetto Matteo Raverti per la famiglia Morosini della Sbarra.

Nel 1444, però, l’edificio viene acquistato dai Contarini del ramo di San Paternian, una famiglia aristocratica veneziana: è proprio in quegli anni che per volere di Pietro Contarini è stata costruita la scala a chiocciola esterna che ha reso poi famoso il palazzo.

Palazzo Contarini del Bovolo

All’epoca della Repubblica Veneziana Palazzo Contarini si trovava in una posizione strategica ed equidistante da Rialto e da San Marco ma non era affacciato sul Canal Grande come le residenze delle altre famiglie veneziane aristocratiche. Per questo la famiglia Contarini ha deciso nel corso degli anni di svolgere diversi lavori di ristrutturazione che rendessero la loro residenza un “unicum” nel panorama degli edifici veneziani attraverso dettagli architettonici davvero speciali.

Quello che possiamo ammirare ora, quindi, è il risultato di lavori eseguiti per la maggior parte nel XV secolo. La facciata che da su Rio San Luca in stile tardo-gotico è semplice, lineare e si sviluppa su quattro livelli: il piano terra, i due piani nobili e l’ultimo piano. La facciata interna, invece, è quella più particolare e ospita la famosa Torre con scala a chiocciola.

Scala del Bovolo

Nel Quattrocento per abbellire e rendere unica la sua residenza, Pietro Contarini ordinò la costruzione di una torre scalare nella facciata interna. La Torre di forma rotonda conserva al suo interno una scala a chiocciola che ha preso il nome di “Scala del Bovolo”. Con il termine “bovolo”, infatti, in veneziano si indicavano proprio le scale a chiocciola. Per estensione poi il termine “bovolo” è stato aggiunto anche al nome del Palazzo dato che la scala era diventata un tratto distintivo davvero particolare. La Torre si sviluppa su cinque livelli che danno accesso ad attigue logge caratterizzate da archi rampanti. Si sa che un tempo gli interni della torre erano finemente affrescati, ma questi sono andati in gran parte perduti e oggi rimangono solo poche tracce.

La scala in totale è alta 28 metri e conta 80 gradini costruiti in pietra d’Istria, un materiale all’epoca molto pregiato. Secondo la leggenda è stata costruita perché Contarini potesse raggiungere la sua camera da letto a cavallo dato che questa si trovava proprio all’ultimo piano dell’edificio. In realtà la scala è un elemento architettonico costruito per dare un nuovo particolare volto alla residenza. È consigliato salire fino alla cima della torre dove si trova una cupola con una terrazza panoramica che permette di ammirare una vista a 360° sulla laguna.

Sembra che il progetto della Scala del Bovolo sia stato compiuto dal veneziano Giovanni Candi un artigiano locale che negli stessi anni realizzò anche altri lavori di ristrutturazione nel Palazzo. In particolare, è stato rimaneggiato il cortile interno con l’aggiunta di un piccolo corpo di fabbrica in stile rinascimentale che era caratterizzato da una serie di logge aperte con archi a tutto sesto. Questi lavori sono l’esempio che anche a Venezia si stava sempre più diffondendo uno stile architettonico rinascimentale grazie agli artisti toscani arrivati presso la Serenissima.

Galleria di Palazzo Contarini del Bovolo

Nonostante sia famoso per la scala a chiocciola, Palazzo Contarini del Bovolo ospita attualmente al suo interno una Galleria che conserva una selezione di sculture e dipinti di importanti artisti veneti come Tintoretto, Guardi e Sansovino.

I visitatori possono seguire il percorso museale in gran parte dedicato alle opere realizzate da artisti italiani tra il XVI e il XVII secolo. Tra i lavori di maggiore interesse che vale la pena visitare ci sono una rara scultura in cartapesta di Jacopo Sansovino, il bozzetto del Paradiso di Jacopo Tintoretto e il ritratto del moro Lazzaro Zen di Francesco Guardi.

Biglietti per Palazzo Contarini del Bovolo

Il costo dei biglietti per accedere al sito è:

Gli ingressi avvengono ogni mezz’ora ed è consigliato l’acquisto del biglietto online.

Orari di apertura

Palazzo Contarini del Bovolo è aperto tutti i giorni con il seguente orario:

Sono previste giornate di chiusura per le festività del 1° gennaio, del 25 e del 26 dicembre.

Come raggiungere Palazzo Contarini del Bovolo

Palazzo Contarini Bovolo si può facilmente raggiungere sia a piedi sia con le linee del vaporetto. Dalla stazione ferroviaria il sito si può raggiungere camminando in circa 25 minuti seguendo prima le indicazioni per Rialto e poi percorrendo Calle Cavalli e Campiello de la Chiesa fino a raggiungere Campo Manin.

Chi viaggia in vaporetto può scendere alla Fermata “Rialto C” (Linea 2) se proviene dalla Stazione di Venezia Santa Lucia oppure alla Fermata “Rialto A” (Linea 1) provenendo da Piazzale Roma. Una volta scesi dal vaporetto basta camminare per pochi minuti verso Campo Manin.

Informazioni utili

Indirizzo

Scala Contarini del Bovolo, 4303, 30124 Venezia VE, Italia

Contatti

TEL: +39 041 309 6605

Orari

    Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:30

Dove si trova

Palazzo Contarini del Bovolo è un signorile edificio del XIV secolo che sorge nel sestiere di San Marco e si trova affacciato sul rio di San Luca. Il Palazzo sorge nelle vicinanze di altri siti di grande interesse come Piazza San Marco, il Ponte di Rialto e il Teatro la Fenice che distano tutti meno di cinque minuti a piedi.

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e/o sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Venezia: Venice Museum Pass con ingresso al Palazzo Ducale
Venezia: Venice Museum Pass con ingresso al Palazzo Ducale
Approfitta di una validità di 180 giorni dal momento in cui riscatti il voucher a Venezia per ricevere il pass ufficiale. Scopri i tesori del Palazzo Ducale e visita il Museo del vetro di Murano e il Museo del merletto a Burano.
Acquista da 40,00 €

Attrazioni nei dintorni