Parco Giardino Sigurtà

Quando l'uomo plasma la natura con amore e cura nascono meraviglie come il Parco Giardino Sigurtà: un'imperdibile oasi verde a due passi dal Garda Veneto.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Da azienda agricola nel Quattrocento a capolavoro di landscape gardening che oggi attira migliaia di visitatori da tutto il mondo: è questa in sintesi la storia del Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio.

Situato a pochi chilometri dalle sponde del lago di Garda veneto, è un’attrazione unica che aggiunge fascino a località di per sé meravigliose. In più di 40 anni di apertura il parco ha collezionato una lunga lista di premi e di illustri visitatori, tra cui artisti, intellettuali, politici e nobili.

Si tratta senza dubbio di una meta imperdibile per tutti gli amanti di piante e fiori che durante le loro vacanze amano visitare giardini. Ma non è un noioso giardino botanico per accademici e super appassionati: è un ‘oasi verde di rara bellezza che farà vivere un sogno romantico a chiunque varchi la soglia d’ingresso.

Fatelo: vi attendono prati erbosi sterminati e curatissimi, viali siepi dalle forme singolari, migliaia di rose, alberi secolari, ninfee, tempietti, viali, laghi, fontane, passeggiate panoramiche, un labirinto di siepi e altro ancora.

Visto una volta, non si può cancellare dai luoghi da vedere nella vita. Il Parco Giardino Sigurtà è un’attrazione che merita di essere vista una seconda volta, e magari anche una terza o quarta, perché a ogni stagione dell’anno cambia volto.

A seconda della fioritura del momento, cambiano i colori e i profumi del parco: uno spettacolo che si rinnova di continuo secondo i ritmi della natura e un intervento dell’uomo sapiente e rispettoso.

Quando andare al Parco Giardino Sigurtà

Non c’è un periodo consigliato per visitare il parco Sigurtà perché ogni stagione ha un suo fascino particolare dovuto alla fioritura di specie differenti. Le sue curatissime simmetrie garantiscono in ogni stagione dell’anno un’esplosione di colori e profumi.

Visitandolo nel periodo tra marzo e aprile potrete assistere alla magia della Tulipanomania, ovvero lo sbocciare di milioni di bulbi dai più svariati colori.

Maggio regala l’opportunità di una romantica passeggiata lungo il Viale di Trentamila Rose in fiore.

In estate la grande attrazione sono le piante acquatiche al loro massimo splendore: un tripudio di ninfee, fiori di loto, papiri e ibischi d’acqua.

Potete consultare il periodo di fioritura per ogni pianta o fiore sul sito ufficiale del parco.

Cosa vedere al Parco Giardino Sigurtà

Il parco Sigurtà è molto esteso (circa 60 ettari) e i punti di interesse al suo interno sono davvero numerosi. Ecco le attrazioni da non perdere.

Viale delle Rose

L’attrazione più amata del parco è senz’altro il Viale delle Rose, un romantico viale pedonale lungo 1 km fiancheggiato da 30.000 rose. Tanti esemplari ma solo due varietà, Queen Elizabeth e Hybrid Polyantha & Floribunda.

Grazie ad uno spettacolare effetto ottico il viale sembra condurre al Castello Scaligero di Vialeggio sul Mincio, ma in realtà conduce al ben più vicino labirinto del parco. Quasi certamente è questo il punto da cui scatterete le foto più belle della vostra visita.

Giardino delle piante acquatiche

I Giardini Acquatici sono grandi vasche immerse del verde che fungono da habitat per numerose specie di ninfee rustiche e tropicali; sull’acqua delle vasche si riflette il torrione del Castello Scaligero. La vista d’insieme ricorda un quadro impressionista.

Da sempre una delle attrazioni più visitate del parco, i giardini acquatici di recente hanno acquistato una popolarità ancora maggiore grazie all’aggiunta di aiuole galleggianti rotanti che tra marzo e aprile fioriscono di coloratissimi tulipani.

Giardino delle piante officinali

Forse meno spettacolare del Giardino Acquatico ma decisamente più profumato, il Giardino delle Piante Officinali è una piccola e seminascosta area dove viene coltivata una quarantina di piante dalle proprietà terapeutiche. Al centro del giardino è posta la statua di un leone.

Grande Tappeto Erboso

Il Grande Tappeto Erboso è il gigantesco prato del Parco Sigurtà, una distesa verde costituita da diversi tipi di erba perfettamente tagliata: a colpo d’occhio è quasi abbagliante. Nel mezzo del prato sono presenti due laghetti.

Labirinto

Il Labirinto del Parco Sigurtà ricorda i romantici labirinti di siepi dell’Ottocento, ma è in realtà un’aggiunta recente (fu inaugurato nel 2011).

I suoi vialetti del labirinto sono stati realizzati con 1500 esemplari di piante alte più di due metri mentre il centro del labirinto è marcato da una torre alta 2,5 metri ispirata a quella del celebre parco di Bois de Boulogne di Parigi.

Salite in cima alla torre per non perdervi la magnifica vista delle geometrie create dal percorso di siepi… o per trovare la via d’uscita!

Cimitero dei cani

Nella pace del parco c’è un angolo di quiete ancora maggiore: è il Cimitero dei Cani, dove riposano gli amici a quattro zampe appartenuti alla famiglia Sigurtà.

Ai fedeli pastore belga, pastore tedesco e barboncini è stato dedicato un laghetto di ninfee bianche e una statua raffigurante un cane rivolto verso il parco.

Grande Quercia

Tra i tanti alberi del Parco Sigurtà ce n’è uno più amato: è la Grande Quercia, un magnifico esemplare di 400 anni alto ben 40 metri.La caratteristica che lo rende unico è la quasi perfetta armonia tra il tronco, che misura 6 metri di circonferenza, e la chioma.

Bossi

Il Parco di Sigurtà vanta la più grande collezione al mondo di bossi, ovvero una particolare specie di siepe dal legno robusto e prezioso, con circa 40.000 esemplari.

La scelta fatta all’interno del parco è stata di potare soltanto la chioma, con un intervento poco invasivo: il risultato sono siepi dalle forme insolite e bizzarre.

Grotta votiva

Nei pressi del Labirinto sorge un bosco: entrate a cercare la grotta votiva dedicata alla Madonna di Lourdes. Nascosta nel verde, è un piccolo gioiellino realizzato con pietre naturali e fossili incastonati.

La dedica alla madonna risale al 1942; in precedenza esisteva già una grotta chiamata Grotta di Gianna dove i Sigurtà si riunivano con gli amici per parlare di arte, filosofia e letteratura.

Meridiana orizzontale

La Meridiana Orizzontale è un originale orologio solare di moderna concezione che richiama nell’aspetto le meridiane del passato. La figura che compone il quadrante della meridiana rappresenta simbolicamente il sole sorgente di vita.

Eremo di Laura

Uno degli edifici più antichi all’interno del parco Sigurtà è l’eremo di Laura, un tempietto elegante immerso nel verde. Risale alla fine del Settecento e fu fatto costruire dal marchese Antonio Maffei.

Ammirando la splendida facciata ornata da una bifora vi sembrerà di vivere ancora le romantiche atmosfere del Romanticismo inglese.

Passeggiata panoramica

La bellezza del Parco Sigurtà non è solo ciò che è stato creato al suo interno, ma anche il contesto in cui è inserito. La Passeggiata Panoramica è una camminata ai margini del parco ideata per far apprezzare la dolce bellezza del territorio che circonda il parco, dalla Valle del Mincio fino alle colline moreniche.

Altre attrazioni

Oltre alle attrazioni già presentate, all’interno del parco sono presenti la Valle dei Daini dove gli animali vivono liberi, la Panchina degli Innamorati pensata per selfie ad alto tasso di romanticismo, una fattoria didattica per intrattenere ed educare i più piccoli e la Pietra della Giovinezza su cui è stata incisa una citazione del poeta americano Samuel Ullman.

Informazioni pratiche per visitare il Parco Giardino Sigurtà

Il parco è aperto da marzo a novembre, tutti i giorni (festivi compresi) da mattina a pomeriggio inoltrato; gli orari di apertura variano a seconda delle stagioni.

Il parco si può visitare in diversi modi: a piedi, in bicicletta (con bici propria o bici presa a noleggio all’interno del parco), con un trenino turistico che compie un percorso ad anello all’interno del parco, a bordo di uno shuttle con guida privata o con golf-cart.

Il biglietto d’ingresso si può acquistare online, il che consente di saltare le code alle biglietterie. L’uso del trenino, dello shuttle, della golf-cart o delle bici a noleggio ha un costo aggiuntivo rispetto al biglietto d’ingresso.

Una visita completa richiede mezza giornata, ma una volta entrati al parco non ci sono limiti di orario: si può rimanere fino alla chiusura.

Non sono ammessi picnic sull’erba, ma è possibile mangiare al sacco su appositi tavolini; se non volete portare con voi cibo e bevande potete acquistarle nei cinque chioschi presenti all’interno del parco.

Non sono ammessi cani all’interno del parco; i visitatori del parco possono però usufruire di tariffe agevolate presso alcune pensioni per cani nelle vicinanze.

Informazioni utili

Indirizzo

Via Cavour, 1, 37067 Valeggio sul Mincio VR, Italia

Contatti

TEL: +39 045 637 1033
Sito ufficiale

Orari

    Aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 19:00

Trasporti

Fermate Bus

  • Valeggio S/m (450 mt)

Dove si trova

Il Parco Giardino Sigurtà si trova a Valeggio sul Mincio, a pochi km a sud di Peschiera del Garda, in provincia di Verona.

Alloggi Parco Giardino Sigurtà
Cerchi un alloggio in zona Parco Giardino Sigurtà?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Parco Giardino Sigurtà
Mostrami i prezzi

Attrazioni nei dintorni